Blog di Carta. Dal web all’edicola, il blog che vuole diventare rivista!

blog-di-carta

Foto: The first word is the hardest di APM Alex

Il blog è forse il mezzo migliore, ed il più veloce, per diffondere le idee nell’era di internet, affiancato dai social network ha il potenziale di abbattere tutte le barriere dell’informazione… tranne una… il contatto fisico col lettore.

Sentire lo scricchiolio e l’odore delle pagine fresche di stampa di una rivista, o di un libro, è una sensazione che un tablet, un e-reader, o lo schermo di un computer non potranno mai offrire.

Leggere un articolo online non potrà mai avere lo stesso coinvolgimento emotivo che potrebbe avere se letto su un pezzo di carta. L’attenzione stessa potrebbe risentirne a causa delle distrazioni (pubblicità, notifiche mail e/o chat) sempre in agguato su display di qualsiasi dimensione.

Il Blog di Carta nasce come spazio online ma si prefigge l’obiettivo di entrare fisicamente in vostro possesso. Un blog, simbolo del web 2.0, alla conquista delle edicole, emblema della tradizionale ed ormai superata attività di diffusione della cultura.

Cultura che, anche e soprattutto causa di internet, viene violata ogni istante da autori improvvisati e blogger improbabili. Non che sia impossibile diffondere tramite il web un sapere figlio di altri tempi, ma è l’incontro stesso fra due diverse visioni del mondo, opposte, ad essere patrimonio di conoscenza. Il Blog di Carta è quindi un ossimoro destinato a diventare una storia di successo.

Il termine “Blog” infatti connota una particolare visione del mondo che crea un’aspettativa che viene deliberatamente confusa con l’aggiunta dell’attribito “Carta“. Tutto questo può essere utile per raggiungere un gruppo non ancora servito e che desidera entrambe le cose proposte.

Precedente Convertire i file Photoshop (PSD) in Flash automaticamente con Photoshop-To-FTML Successivo Covenant of Solitude: un nuovo RPG stile-retro da Kemco

Lascia un commento


*